Richiedi
Contatto

Tipologie di tele

Tipi di tessitura

Grazie al continuo investimento in macchinari e in telai di ultima generazione, la Tacchi Tessiture Tele Metalliche si occupa non solo della produzione di reti metalliche, ma anche della tessitura di tele metalliche di alta qualità. 

A differenza delle reti metalliche, che vengono realizzate con fili metallici sagomati e prestampati, le tele metalliche vengono prodotte con telai meccanici automatici e permettono di ottenere un reticolo formato da fili di ordito e fili di trama continui. 

Le tele metalliche si differenziano sia per le dimensioni della tela sia per il diametro del filo usato per la tessitura, per il numero delle maglie e per la tipologia stessa di tessitura, che può dar vita ad un tessuto unito, incrociato, incrociato spinato, reps, touraille e pz. 

La Tacchi Tessiture Tele Metalliche è inoltre in grado di realizzare tele metalliche con diversi materiali come l’acciaio inox, l’acciaio in carbonio, il rame, l’ottone e il bronzo.


Tessuto Unito

I fili di ordito si intrecciano alternativamente uno sotto e uno sopra. Le maglie hanno fili che formano angoli di 90° perfetti, per cui si ottiene la massima regolarità di luce. L'uso di questo tipo di tessitura è il più comune e trova un vasto settore di applicazione.

Tessuto Crociato

Tessuto crociato Tacchi

I fili di ordito e di trama si intrecciano alternativamente due sotto e due sopra. In questa tessitura i fili tendono a formare angoli differenti dai 90° per effetto di tensioni non compensate.
Viene generalmente eseguita per i tessuti finissimi, oltre il n° 220, oppure quando occorre impiegare filo di Ø elevato rispetto alla luce della maglia. Il filo è sottoposto ad uno snervamento minore grazie ad un maggiore raggio di curvatura.

Tessuto Crociato Spigato

Tessuto Crociato Spigato Tacchi

Per ovviare, almeno in parte, all'inconveniente dell'irregolarità di maglia ed evitare che il tessuto non resti "in squadra", si inverte ad intervalli regolari sull'altezza il senso d'incrocio dei fili in funzione dell'altezza stessa. Si ottiene in tal modo una compensazione delle tensioni e di conseguenza si evitano deformazioni della tela.

Tessuto "REPS"

L'incrocio dei fili, solitamente di Ø maggiore quello di ordito rispetto a quello di trama sono tra loro combacianti. In tal modo il passaggio avviene solo trasversalmente, negli interstizi esistenti agli incroci stessi.

Tessuto "TOURAILLE"

Anche qui abbiamo i fili di trama combacianti, ma l'incrocio dei fili avviene secondo il sistema "crociato". In tal caso rispetto ai fili "REPS", a parità di Ø di filo, si può impiegare un maggiore numero di fili, ottenendo una maggior fittezza. Il tipo "TOURAILLE" come il tipo "REPS" trova largo impiego in quei filtri ove esistono forti pressioni di esercizio.

Tessuto "PZ" o REPS verticale

Questo tessuto è una variante del tipo REPS che ha come finalità l'ottimizzazione della capacità filtrante, che si ottiene grazie ad un'elevata superficie di passaggio. Manipolando la combinazione dei fili di ordito e di trama, si possono ottenere luci di filtrazione da 10 a 100 microns, con una superficie utile di attraversamento dal 30-40%, massima resa in condizioni similari.

Newsletter

Newsletter

Se vuoi essere informato sull'uscita di nuovi prodotti, sulle offerte commerciali e sulle promozioni, inserisci la tua e-mail per iscriverti alla newsletter.
}